chi siamo per i più piccoli
centri federali
tutti in campo Fuoriclasse Cup
comitati regionali nazionali giovanili
link
area interna contatti
mappa
torna alla pagina principaletorna alla pagina precedente      piccoli amici      pulcini      esordienti      in campo      scuole calcio
pulcini
per i più piccoli
Pulcini


L'attività della categoria "Pulcini", ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico e viene organizzata su base strettamente locale.
Ufficialmente le gare si articolano in una partita alla quale partecipano sette calciatori per squadra, tuttavia, nel quadro delle attività della categoria Pulcini, nei Comitati in cui esista tale possibilità, vengono organizzati Tornei per fasce d'età, secondo la seguente tabella riassuntiva:

Pulcini 1° anno 5c5
Pulcini 2° anno 7c7
Pulcini 3° anno 9c9

Mentre per quanto riguarda i Pulcini di età mista è previsto il confronto ufficiale tra sette calciatori per squadra.
Le Società possono partecipare ai tornei con una o più squadre, le cui formazioni possono essere composte da soli calciatori, da sole calciatrici o anche miste.

Modalità di svolgimento della partita

Le gare vengono disputate su campi di dimensioni ridotte, a seconda del numero di giocatori coinvolti. Le porte devono essere di misura ridotta, normalmente di m. 4x2; i palloni devono essere di dimensioni ridotte, convenzionalmente identificabili con il n. 4, con la possibilità di utilizzare sia palloni in cuoio, sia palloni in gomma a doppio o triplo strato.
La partita viene suddivisa in 3 tempi di 15' ciascuno, durante i quali tutti i partecipanti iscritti nella lista dovranno giocare almeno un tempo dei primi due, mentre nel terzo potranno essere effettuate sostituzioni con il sistema dei "cambi liberi" con la procedura cosiddetta "volante"
Ulteriormente, al fine di migliorare la comunicazione fra allievi/e e tecnico, nel sottolineare i principi educativi che sottintendono l'organizzazione delle attività è obbligatorio, nell'arco della gara, utilizzare, da parte di ciascuna squadra un time-out della durata di 1'.

Al fine di rendere il confronto un momento formativo per tutti i partecipanti alla gara, in tutti i Tornei Ufficiali della Categoria Pulcini a 5 ed a 7 giocatori, nelle gare in cui si raggiunga una differenza di punteggio di cinque reti, la squadra che in quel momento viene a trovarsi in svantaggio, potrà aggiungere un giocatore; la superiorità ed inferiorità numerica dovrà essere colmata ogni qual volta venga ridotto il passivo a tre reti.

Arbitraggio delle gare

Per quanto attiene l'esercizio della funzione arbitrale, considerato il carattere promozionale e didattico di quest'attività, si dovrà ricorrere a tecnici o dirigenti delle Società interessate, appositamente istruiti al riguardo. È consigliato segnalare persone abilitate come "Istruttori di giovani calciatori", "Allenatori di Base", Allenatori di 1a , 2a e 3a Categoria, o che abbiano partecipato ai corsi CONI - FIGC.
Per quanto possibile, il Settore, di concerto con l'Associazione Italiana Arbitri, farà impartire lezioni sulle regole di gioco e sulla funzione arbitrale alle persone segnalate.
In particolare, come già sperimentato nelle passate stagioni sportive, è possibile prevedere che l'arbitraggio venga realizzato dal rappresentante della squadra ospitata al fine di contribuire allo sviluppo di rapporti positivi tra le componenti sportive.

Per maggiori dettagli è possibile consultare il Comunicato Ufficiale n° 1 del Settore Giovanile e Scolastico


PULCINI PRIMOANNO 5c5

Le gare si articolano in una partita alla quale partecipano cinque calciatori e le Società possono partecipare ai tornei con una o più squadre.
Le gare vengono disputate su campi di gioco in spazi ridotti le cui misure possono essere indicativamente di 45x25 m. (p.e. un quarto di campo), con porte di misure ridotte (p.e. 3x2, 4x2 o altre misure rapportate alla statura degli allievi). I palloni devono essere di gomma, doppio o triplo strato, o cuoio, di peso contenuto convenzionalmente identificabili con il n° 3 o 4.
Questo tipo di attività potrà quindi permettere di disputare più partite in contemporanea sullo stesso campo nello spirito promozionale con cui si configura tale categoria.
Ad esempio possono essere organizzati incontri con due o più gruppi per Società che daranno vita a due o più partite, oppure confronti tra quattro o più Società.
Al fine di rendere il confronto un momento formativo per tutti i partecipanti alla gara, in tutti i Tornei Ufficiali della Categoria Pulcini a 5, nelle gare in cui si raggiunga una differenza di punteggio di cinque reti realizzate, la squadra che in quel momento viene a trovarsi in svantaggio, potrà aggiungere un giocatore; la superiorità ed inferiorità numerica dovrà essere colmata ogni qual volta venga ridotto il passivo a tre reti.

Per maggiori dettagli è possibile consultare il Comunicato Ufficiale n° 1 del Settore Giovanile e Scolastico

PULCINI 7c7

La partita viene disputata, su campi di dimensioni ridotte, da identificarsi "di massima" con una metà del campo regolamentare, in senso trasversale; va comunque garantita la distanza di sicurezza (m. 1.50) da qualsiasi ostacolo (come ad esempio, i pali delle porte).
Le porte debbono essere di misure ridotte (p.e. 4x2 o altre misure rapportate alla statura degli allievi). I palloni possono essere di gomma, doppio o triplo strato, o cuoio, di peso contenuto convenzionalmente identificabili con il n° 4.
Questo tipo di attività potrà quindi permettere di disputare più partite in contemporanea sullo stesso campo nello spirito promozionale con cui si configura tale categoria.
Ad esempio possono essere organizzati incontri con due gruppi per Società oppure confronti tra quattro Società diverse, che daranno vita a due partite parallele.
Al fine di rendere il confronto un momento formativo per tutti i partecipanti alla gara, in tutti i Tornei Ufficiali della Categoria Pulcini a 7, nelle gare in cui si raggiunga una differenza di punteggio di cinque reti realizzate, la squadra che in quel momento viene a trovarsi in svantaggio, potrà aggiungere un giocatore; la superiorità ed inferiorità numerica dovrà essere colmata ogni qual volta venga ridotto il passivo a tre reti.

PULCINI TERZO ANNO 9c9

Le gare si articolano in una partita alla quale partecipano nove calciatori per squadra e le Società possono partecipare ai Tornei con una o più squadre.
La partita viene suddivisa in 3 tempi di 18' ciascuno, durante i quali tutti i partecipanti iscritti nella lista dovranno giocare almeno un tempo dei primi due, mentre nel terzo potranno essere effettuate sostituzioni con il sistema dei "cambi liberi" con la procedura cosiddetta "volante"
I campi di gioco sono di misure ridotte, la cui lunghezza è compresa tra le due aree di rigore, mentre la larghezza è determinata prolungando possibilmente cinque metri a destra ed a sinistra la linea dell'area di rigore. Le porte debbono essere di misure ridotte (p.e. 5-6x1,90-2 m. o altre misure rapportate alla statura degli allievi). I palloni devono essere di gomma, doppio o triplo strato, o cuoio, di peso contenuto convenzionalmente identificabili con il n° 4.


Per maggiori dettagli è possibile consultare il Comunicato Ufficiale n° 1 del Settore Giovanile e Scolastico



  +CU_25_del 12-01-10_Campionati - - 3 all
+CU_24_del 08-01-10_Campionati - - 2 all
+CU_23_del 07-01-10_Campionati - - 1 all
+CU_22_del 29-12-09_Campionati - - 2 all
comunicati ufficiali
  RECUPERI DELLA TREDICESIMA GIORNATA
L'elenco del programma gare
primo piano
  GLI ANTICIPI DELLA 15^ GIORNATA
23 Dicembre 2009
  MEDICINA E PREVENZIONE AL CENTRO DELLA RIUNIONE DEI COORDINATORI FEDERALI
Il 18 e il 19 dicembre a Chianciano
  news dalla federazione
UNA BORSA DI STUDIO IN MEMORIA DI ALESSANDRO BINI
Giovedì 17 dicembre, presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico Ettore Majorana di Roma, è stata conferita la Borsa di Studio Alessandro Bini. Il premio è andato a Gianluca Lesti, alunno modello della scuola che, lo scorso anno ha conseguito la media dell’8,2 e che si è distinto per ... segue